ETÀ PENSIONABILE E INVECCHIAMENTO DELLA POPOLAZIONE

in
Un meeting internazionale sul rapporto tra età, luoghi e tempi di lavoro
di Franco Fraccaroli e Sara Zaniboni

L’innalzamento dell’età pensionabile e l’invecchiamento della popolazione lavorativa sottolineano la rilevanza delle diverse coorti d’età nei luoghi di lavoro. Pertanto, è sempre più importante comprendere, sia a livello teorico che a livello pratico, il ruolo dell’età nei contesti lavorativi.

Diverse sono le domande ancora aperte e oggetto di discussione da parte degli psicologi del lavoro e delle organizzazioni: "Come motivare al lavoro persone al termine della carriera e far loro posticipare il pensionamento? Come favorire la promozione e l’acquisizione di competenze tra i lavoratori maturi? Come promuovere il confronto generazionale (tra giovani e anziani) nei luoghi di lavoro? Come gestire le risorse umane tenendo conto delle differenze d’età? Come evitare la diffusione di stereotipi negativi sui lavoratori maturi?"

Il gruppo dei partecipanti al meetingUno dei principali obiettivi dell’EAWOP Small Group Meeting “Age Cohorts in the Workplace: Understanding and Building Strength through Differences” è stato quello di analizzare i diversi programmi di ricerca intrapresi nei vari Paesi per poter sviluppare una prospettiva di studio condivisa più ampia. La conferenza è stata realizzata in tre giornate di lavori intensivi, dall’11 al 13 novembre, nella Facoltà di Scienze cognitive con il patrocinio del Dipartimento di Scienze della Cognizione e della Formazione. Studiosi di fama internazionale provenienti da tutta Europa, Stati Uniti, Canada e Australia si sono confrontati sulle diverse questioni teoriche e pratiche legate all’invecchiamento al lavoro. In particolare, il convegno è stato strutturato in sessioni tematiche dove gli studiosi presentavano i differenti contributi seguiti da discussioni aperte a tutti i partecipanti. Ad aprire ogni sessione sono stati invitati degli esperti di fama internazionale.

Alcuni partecipanti al meetingLa professoressa Ruth Kanfer, Georgia Insti