La settimana dello sport universitario

LA SETTIMANA DELLO SPORT UNIVERSITARIO

in
Dal 7 al 16 ottobre tante iniziative proposte da UNI.Sport per conoscere le discipline sportive e mettersi alla prova
di Paola Fusi

Tenersi in forma, stare bene con gli altri, fare uno stacco tra una lezione e lo studio: sono tanti i buoni motivi per fare sport e tante le iniziative che l’ateneo attraverso UNI.Sport offre agli studenti ogni anno.
Dal mese di ottobre riparte con slancio l’attività sportiva con un mese intenso di eventi. A partire da lunedì 3 ottobre sarà possibile recarsi presso lo sportello di UNI.Sport in via Prati a Trento e acquistare (previa preiscrizione online sul sito di UNI.Sport) la UNI.Sport card al costo di 20 euro per gli studenti.

Prenderà il via il 7 ottobre la settimana dello sport universitario: una sette giorni di incontri e attività sportive che aprirà l’anno accademico dello sport 2011-2012 con tutte le attività e i corsi proposti quest’anno. Questi gli eventi in programma.

7 ottobre: Festival UNI.Sport
Presso il giardino della Facoltà di Economia, con inizio alle ore 11.00, sarà possibile provare diverse discipline sportive: una macchina lancia palle darà modo agli studenti di provare battute di baseball e di tennis. Un simulatore farà provare l’ebbrezza della barca a vela, un’area basket sarà posizionata per prove di tiro libero e sarà possibile ammirare uno degli alianti che il CUS Trento mette a disposizione degli studenti al Centro di Volo a Vela Universitario presso l’aeroporto Caproni di Trento.
Nell’arco della giornata saranno presentati i Corsi UNI.Sport avviati per l’autunno 2011-2012, le iniziative della settimana dello sport e i programmi di UNI.Sport: UNI.fit e TOP Sport coordinati dalla campionessa olimpica Antonella Bellutti.
Il programma dettagliato del Festival UNI.Sport è consultabile alla pagina: http://www.unisport.tn.it/news/2-festival-unisport

8 ottobre: Giro al Sas degli universitari (iscrizioni entro il 30 settembre 2011)
Nel corso del 65° Giro al Sas, la corsa podistica internazionale di Trento, potranno cimentarsi studenti, dottorandi, docenti e personale tecnico e amministrativo dell’università. In un’area del percorso, prima della partenza della corsa internazionale, si sfideranno in staffette squadre composte da cinque persone. Ogni componente della squadra dovrà effettuare un giro del tracciato che si snoda nel centro