INFORMATICA E TELECOMUNICAZIONI

in
Welcome day della scuola di dottorato: il bilancio di 10 anni di attività e un momento di incontro. Ospite il disegnatore Jorge Cham
di Francesca Rossi

Lo scorso 28 aprile, la scuola di dottorato in Information e Communication Technology (ICT) ha proposto presso il Polo scientifico e tecnologico "Fabio Ferrari" il suo Welcome day, un evento organizzato annualmente con lo scopo di dare il benvenuto ai nuovi dottorandi, consegnare i diplomi a chi ha concluso il percorso di dottorato e anche riunire per un giorno la piccola comunità scientifica di dottorandi ed advisor.

Jorge ChamLa novità, molto apprezzata, dell’edizione 2011 è stata la presenza di Jorge Cham, famoso disegnatore di fumetti, molto conosciuto tra gli studenti americani e i dottorandi di tutto il mondo, per i soggetti dei suoi disegni che interpretano in chiave satirica sentimenti e situazioni comuni del percorso di dottorato.
Attraverso le vignette di Cham si è voluto dare all’evento un taglio diverso, più informale e accattivante, e sperimentare una modalità diversa di incontro accademico.
Nel suo intervento, dal titolo eloquente "The power of procrastination" Jorge Cham ha reso, con rappresentazioni graffianti, una visione ironica della vita quotidiana dei dottorandi e del loro rapporto con il mondo accademico.

Partendo dal racconto di come siano nati i suoi fumetti e dalla sua esperienza di PhD, Cham ha esaminato in chiave umoristica ambizioni (e frustrazioni) di dottorandi e dottori di ricerca, esplorandone ansie e miti. L’artista ha poi approfondito il concetto di “procrastination” insito nell’indole di ogni studente, giungendo alla conclusione che - in fin dei conti - procastinare sia un buon modo di affrontare il proprio percorso di dottorato.
Non sono naturalmente mancate le battute sui professori (advisor) e il loro atteggiamento verso i dottorandi, una presa in giro divertente ed ironica (e sicuramente anche con un fondo di verità) che ha reso ancora più efficace la rappresentazione data da Cham della vita accademica.
L’intervento, a cui erano presenti più di 200 persone, si è rivelato un vero successo e Cham, senza risparmiare battute spiritose, ha consegnato i diplomi agli studenti che hanno concluso quest’anno il loro percorso di dottorato.
Gli studenti, ma anche i professori, hanno seguito l’evento con grande entusiasmo e partecipazione e molti hanno approfittato per far autografare dall’artista una copia del suo libro o del segnalibro realizzato come gadget dell’evento, per il quale Cham ha reinterpre