UNI.SPORT COMPIE SEI MESI

in
Corsi, iniziative, convenzioni, strutture: cresce il progetto per lo sport di Università, Opera e CUS
di Filippo Bazzanella e Paolo Bouquet

Sembra ieri eppure sono già passati più di 6 mesi dal varo del Progetto UNI.Sport, che unisce le forze di Università e Opera Universitaria di Trento e CUS per proporre un nuovo modello organizzativo e gestionale per lo sport in ateneo; un progetto pilota a livello nazionale, che ha attirato numerose richieste di informazioni da altri atenei italiani e da numerosi mezzi di stampa nazionali.
A fine gennaio sono più di 3.200 gli studenti ed i dipendenti che hanno acquistato la UNI.Sport Card e più di 500 i pre-iscritti in attesa di completare il tesseramento.

Le proposte di questi primi mesi e dei prossimi spaziano dai corsi ad altre iniziative, dalle convenzioni alle strutture per la pratica di attività sportiva. Innanzitutto sono stati organizzati, attraverso il CUS, corsi in svariate discipline: aerobica bruciagrassi, aerostep, brucia grassi/pilates, arrampicata, basket e volley, bodytonic, power yoga, yoga dell’energia, gag & bag, tennis, multisport training, stretch & tone, total body, canottaggio/vela/windsurf, brevetto di pilota di aliante veleggiatore.

Abbiamo chiuso importanti accordi per potenziare la rete delle convenzioni. Su tutte, quelle con il circuito dello sci di fondo Super Nordic Skipass e con Asis per gli impianti natatori e del ghiaccio di Trento. Sono in via di definizione anche gli accordi con Rovereto per le piscine e molte altre collaborazioni arricchiranno la card nei prossimi mesi.

A breve saranno in rete i profili Unisport su Facebook e su Twitter, mentre entro marzo verrà inaugurato MyUnisport, la nuova area del sito internet accessibile individualmente, che permetterà, fra l’altro, la prenotazione delle strutture e delle attività.

A proposito di strutture, sono state da poco inaugurate le nuovissime palestre da fitness attrezzate con macchinari all’avanguardia: quella “rossa” presso lo studentato di San Bartolameo e quella a Sociologia. le palestre sono fruibili gratuitamente (spogliatoi e docce incluse) dai possessori di UNI.Sport Card; sul sito sono specificati giorni di apertura e orari. Le palestre sono dotate di istruttori, presenti in determinate fasce orarie, per aiutare ad utilizzare al meglio le macchine e ad eseguire correttamente le attività motorie.
La commissione paritetica che coordina il lavoro degli uffici UNI.Sport sta lavorando per sviluppare nuove idee/progetti per l’anno accademico 2010-2011 e in questo senso ci saranno a breve interessanti anticipazioni.

Sul fronte degli eventi, hanno avuto notevole successo le giornate SKI-DAY a Folgaria, Pinzolo e Lagorai/Passo Broccon, per le quali ringraziamo i partner che ci hanno sostenuto. Con le Funivie Lagorai abbiamo organizzato anche delle uscite in notturna con sci e ciaspole.
Presso tutte le facoltà sono stati allestiti desk informativi e a breve dei totem fissi ci aiuteranno a dare visibilità alle attività e alle proposte di UNI.Sport.

Presso il Centro Polifunzionale siamo in grado di proporre sul grande schermo i grandi eventi sportivi in diretta, primi fra i quali i Giochi Olimpici di Vancouver. Durante gli orari d’ufficio tutti i tesserati UNI.Sport potranno accedere al teatro e vedere i