La lezione del professor Yash Ghai alla Scuola di studi internazionali. Foto Alessio Coser, archivio dell'Università di Trento