La giuria studentesca delle Università di Trento e Innsbruck. Foto Alessio Coser

IL PREMIO DEGLI STUDENTI AL TRENTO FILM FESTIVAL

in
Assegnato alla regista cinese Xuan Jian il premio speciale della giuria studentesca delle Università di Trento e Innsbruck
di Giada della Gasperina e Tommaso Pallanch

All’ormai usuale giuria italo-austriaca, composta da studenti delle Università di Trento e di Innsbruck, è stato richiesto come da tradizione di riunirsi per due giorni a decretare il miglior lavoro della sezione giovanile del 57° Trento Film Festival montagna, esplorazione e avventura. Quasi al termine di un lungo pomeriggio di proiezioni, con un continuo e ricco scambio di opinioni, il gruppo composto da Adriana Fronza, Giada della Gasperina, Tommaso Pallanch (Università di Trento), Helmut Rüf, Sepp Oberberger e Thomas Wittwer (Università di Innsbruck), si stava lasciando assopire lentamente dalle intense immagini di lunghi paesaggi, dalla poesia fotografica attribuita a quelli più familiari e dall’ammiccante fascino di quelli dal sapore più esotico. Ma è stato l’ultimo filmato a zittire tutti i commenti e a catturare l’attenzione dell’intera giuria per venti minuti.

Quanto poco si impiega a capire la natura umana; un effimero dettaglio dell’esistenza, come può essere un viaggio in autobus, può cambiare in maniera definitiva la vita di una persona, stravolgendone valori e pe