Un'aula informatica dell'Università di Trento. Foto Agf Bernardinatti

DIDAMATICA 2009

in
Informatica applicata alla didattica: ricerche, sviluppi ed esperienze nel congresso annuale dell’Associazione Italiana per il Calcolo Automatico
di Nicola Villa

DIDAMATICA, congresso annuale organizzato dall’Associazione Italiana per il Calcolo Automatico (AICA), si è tenuto a Trento dal 22 al 24 aprile scorsi. L’evento si è svolto contemporaneamente presso le Facoltà di Economia, di Sociologia e di Giurisprudenza, coinvolgendo quasi trecento esperti italiani sull’uso dell’informatica all’interno delle attività didattiche del mondo della scuola, dell’università e del lavoro. Per questo motivo l’iniziativa ha coinvolto come da tradizione anche gli insegnanti delle scuole di ogni grado e gli studenti.

DIDAMATICA è un appuntamento itinerante promosso annualmente dall’AICA e giunto quest’anno alla sua ventiduesima edizione: l’evento si propone di fornire un quadro ampio ed approfondito delle ricerche, degli sviluppi e delle esperienze in atto nel settore dell’informatica applicata alla didattica. Si cerca in questo modo di realizzare un ponte di comunicazione tra il mondo della scuola e quello della ricerca, incentivando un uso consapevole delle tecnologie informatiche. DIDAMATICA 2009 è stato organizzato dal Laboratorio di Maieutiche dell’Università di Trento, in cooperazione con AICA, il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca ed il Centro Nazionale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione (CNIPA). L’evento inoltre è stato patrocinato dal Ministero per la Pubblica Amministrazione ed Innovazione, dalla Conferenza dei Rettori delle Università Italiane e dalla Provincia Autonoma di Trento. Dopo un processo di doppia revisione il collegio dei revisori ha selezionato più di cento lavori provenienti da università e scuole italiane. Oltre alle diciannove sessioni scientifiche (di cui quindici dedicate ai full papers e quattro agli short) si sono svolti altri appuntamenti, costantemente contraddistinti da un pubblico numeroso e partecipe.

In particolare, dopo l’apertura ed i saluti del rettore dell’Università di Trento e dai presidi delle facoltà che ospitavano il convegno, ed il keynote tenuto dal professor Pier Cesare Rivoltella dell’Università del Sacro Cuore di Milano intitolato “Didattica 2.0: metodi e strumenti”, si sono svolte tre tavole rotonde: il 22 aprile la tavola rotonda “10 anni di Certificazioni Informatiche nelle Università italiane” ha raccolto le testimonianze di diverse istituzioni universitarie riguardo le certificazioni informatiche. Ricordiamo che l’Università di Trento è stata pioniera in questo campo. Gi